vai alla Home Page
| Chi siamo | Come prenotare | Condizioni |
menu
::Italia
::Sicilia
Appartamenti
Città del Mondo
Città Europee
Crociere
Crociere Fluviali
Hotel
Itinerari combinati
Itinerari in pullman
Mare ed Isole
Montagna e Neve
Parchi Divertimento
Sport
Tour di Gruppo
Viaggi di Nozze
Villaggi
Benessere
Estate
Eventi in Bus
Ponte Immacolata
Ponte Ognissanti
Ponti di Primavera
Speciale Autunno
Speciale Capodanno
Speciale Carnevale
Speciale Epifania
Speciale Pasqua
Speciale Primavera
Speciale San Valentino
Speciale Sardegna
Speciale Sicilia
Speciale Voli

Estate

Tour Lazio e Castelli Romani

n.rif. 2253
Tipo di Vacanza: ::Italia
Servizi: Tour
Destinazione: Lazio -  Italia
Trattamento: da programma
Quota: da Euro 1250
Offerta valida fino al  19/09/2020
Tour guidato in bus con accompagnatore 8 giorni
Partenze: 25/7; 8/8; 22/8; 5/9; 19/9

Dal Parco del Circeo ai magnifici borghi,grotte misteriose,le Tombe Etrusche e i famosi Castelli della campagna romana con le tipiche e allegre trattorie frequentate da gente comune e VIP internazionali

1° giorno – Palermo-Catania-Messina/ /Latina (970 km)
In mattinata incontro dei partecipanti presso il punto di ritrovo e partenza in bus alla volta di Latina. Arrivo a Latina, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° giorno – Latina / Sperlonga / S.Felice Circeo / Latina (125 km)
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza in bus per Sperlonga, uno dei borghi più belli d’Italia, ricco di storia, arte, cultura e tradizioni. Visiteremo: “la grotta di Tiberio”, una grotta ricavata in una villa romana che si dice appartenesse all’imperatore; il centro storico, il cui bianco della calce delle sue costruzioni serve a tenere a bada il sole e crea un’atmosfera che fa pensare all’Andalusia. Nel pomeriggio proseguimento per San Felice Circeo, piccolo borgo il cui centro storico rappresenta un piccolo scrigno medievale fatto di stradine e belvedere che si affacciano sul mare e sulle isole Pontine. La via che dal centro storico porta alle Batterie del Circeo è una delle più belle e panoramiche del Lazio. Si chiama via del Faro (che si trasforma poi più avanti in via delle Batterie) ed è un viaggio lungo una scogliera magnifica che ad ogni tornante regala uno scorcio unico. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno – Latina / Cori / Anagni / Latina (146 km)
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per Cori, piccolo paesino situato tra le cime delle prime alture che si innalzano verso gli Appennini e da qui si gode una vista mozzafiato che si spinge fino al Tirreno. Si visiterà il centro storico, la Chiesa dell’Annunziata, monumento nazionale del 1411 fatta erigere dal cardinale spagnolo Pedro Fernandes de Frias e il Complesso Monumentale Santa Oliva, edificio dal grande interesse architettonico in quanto presenta la fusione di molteplici stili di costruzione. Lungo il percorso si potrà cogliere traccia dell’antica cinta muraria romana risalente al V secolo a.C., ma ciò che lascia davvero sbigottiti lo si scopre una volta raggiunta la sommità del colle. Proprio nel punto più alto si trova l’imponente Tempio di Ercole. Proseguimento verso la città di Anagni, storicamente nota per essere stata dimora di uno dei papi più famosi e famigerati della storia: Bonifacio VIII. Si potrà ammirare il grazioso centro cittadino con il Palazzo di Anagni, uno dei più antichi del borgo, caratterizzato da un’architettura in stile longobardo, e il principale tesoro della città, la Cattedrale, con la sua facciata imponente in stile gotico. Si visiterà il museo e la biblioteca, spettacolare esempio di artigianato ligneo. Il pavimento della navata principale presenta una decorazione in stile cosmatesco, ma la vera meraviglia sta poi nelle cripte, che conservano affreschi antichissimi raffiguranti scene dell’Antico e del Nuovo Testamento. Ultima tappa di grande interesse è il Palazzo di Bonifacio VIII, luogo famoso per essere stato teatro dello Schiaffo di Anagni, che ci permettere di conoscere un po’ meglio questo personaggio autoritario che Dante ci descrive all’Inferno della Divina Commedia e che si riteneva “Dio in terra”. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno – Latina / Subiaco / Tivoli / Viterbo e dintorni (240 km)
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per Subiaco, eletto uno dei “borghi più belli d’Italia”, caratterizzato da uno scenario naturale mozzafiato, abbracciato dalle vette dei Monti Simbruini e attraversato dal corso del fiume Aniene. Nel centro storico del borgo si può ammirare la Rocca Abbaziale, conosciuta anche come Rocca dei Borgia, perché qui nacquero Lucrezia e Cesare Borgia, figli illegittimi di Papa Alessandro VI (Rodrigo Borgia). Si proseguirà verso il famoso Cammino di San Benedetto, lungo la valle si sale fino al Sacro Speco, monastero dove visse il santo. Questo complesso è situato in una posizione molto suggestiva, aggrappato alla roccia del Monte Taleo e sospeso sulla vallata sottostante. La visita permette non solo di apprezzare la prodigiosa architettura dell’edificio, ma anche di esplorare luoghi sacri a Benedetto, come la chiesa decorata da preziosi affreschi e, più giù, la Grotta degli Angeli raffigurante i cori angelici al completo. Proseguimento per Tivoli e visita della famosa Villa d’Este, capolavoro architettonico e Patrimonio Unesco. La Villa rappresenta infatti “uno tra gli esempi eccellenti della cultura del Rinascimento al suo apogeo”; venne costruita dall’architetto Piero Ligorio su richiesta del cardinale Ippolito II d’Este. Alle sale affrescate del palazzo venne genialmente contrapposto l’effetto scenografico del parco, digradante a terrazze simmetriche verso la valle e ornato da fontane spettacolari, giochi d’acqua e meraviglie meccaniche. Proseguimento per la provincia Viterbese, arrivo e sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

5° giorno – Viterbo e dintorni / Civita di Bagnoregio / Montefiascone / Viterbo / Viterbo e dintorni (182 km)
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per Civita di Bagnoregio, città interamente costruita sul tufo. È considerato uno dei Borghi più belli d’Italia per il suo aspetto fuori dal tempo e l’atmosfera magica che si può percepire passeggiando tra i suoi stretti vicoli. Proseguimento a piedi per il lungo ponte che conduce fino al centro del borgo. Mentre si attraversa il ponte si può ammirare lo spettacolare paesaggio di questa zona dell’alto Lazio, un panorama fatto di valli e calanchi scavati da millenni di erosione dell’acqua. Appena entrati nel paese si rimane incantati dal suo aspetto senza tempo, con le strutture medievali abbracciate agli stretti vicoli che si inerpicano sul colle come un labirinto. Proseguimento per Montefiascone e pranzo con degustazione del famosissimo vino Est! Est!! Est!!!. Nel pomeriggio si proseguirà per Viterbo, città della Tuscia. Passeggiata nel cuore pulsante della città, con la magnifica piazza San Lorenzo, il maestoso Palazzo dei Papi, la suggestiva Cattedrale di San Lorenzo e gli antichi edifici, come il Palazzetto di Valentino della Pagnotta. Proseguimento verso il ponte che collega piazza San Lorenzo con il resto del centro e, sulla sinistra, si potrà ammirare lo stile architettonico del suggestivo Palazzo Farnese. In ogni angolo della città sono presenti simboli e richiami alle famiglie nobili che hanno governato la città in passato. Rientro in serata in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno – Viterbo e dintorni / Tuscania / San Martino al Cimino / Sutri / Viterbo e dintorni (139 km)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e partenza per Tuscania, nella Tuscia in provincia di Viterbo, località che lascia a bocca aperta per i profili delle sue alte torri e degli edifici in tufo che si stagliano nel cielo. Si visiteranno le due antiche chiese che sorgono poco distante dal centro cittadino, sul colle in cui un tempo si trovava la fortezza del vescovo ed edificate entrambe nell’VIII secolo. La Chiesa di San Pietro è ancora cinta dalle mura che delimitavano la fortezza vescovile della quale restano in piedi alcune delle torri difensive. La chiesa riporta decori in travertino bianco e all’interno, nonostante si siano salvati pochi affreschi, è possibile apprezzare un pregevole pavimento in stile cosmatesco. Quindi la Chiesa di Santa Maria Maggiore, il cui interno è ancora molto decorato, tanto da esser stato scelto come set cinematografico per il film Romeo e Giulietta. Proseguimento per San Martino al Cimino, il cui borgo si sviluppa intorno alla splendida Abbazia Cistercense. Durante il percorso di ritorno, sosta a Sutri, in cui si potrà visitare l’anfiteatro etrusco romano, di grande impatto visivo. Camminando verso il paese si costeggia quel che resta della necropoli, una serie di locali ipogei ora affacciati alla luce del sole. Quindi si potrà ammirare il Mitreo, antico tempio romano risalente al I-II secolo e dedicato al dio Mitra. Nel XIII-XIV secolo questa cavità venne tramutata in una chiesa dedicata alla Madonna del Parto. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno – Viterbo e dintorni/Castel Gandolfo/ Reggia di Caserta /Salerno (365 km)
Prima colazione in hotel. Partenza per Castel Gandolfo, centro abitato sul Lago Albano che fa parte del circuito dei I borghi più belli d’Italia e conosciuto per la presenza della residenza estiva dei papi, alla quale fanno corona ville edificate a partire dal XVII secolo. Proseguimento per Caserta e visita della sua famosa Reggia, residenza reale più grande al mondo per volume e sede reale storica dei Borbone di Napoli. Re Carlo di Borbone, infatti, preso da una "competizione" con i reali francesi e desideroso di donare una degna rappresentanza di governo alla capitale ed al suo reame, decise di inaugurare una reggia che potesse rivaleggiare in magnificenza e imponenza con quella di Versailles. Nel 1997 fu dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Arrivo a Salerno, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

8° giorno – Salerno / Messina – Catania – Palermo (739 km)
Prima colazione in hotel e rientro in bus in Sicilia. Fine dei nostri servizi.

N.B.: L’itinerario potrebbe subire delle variazioni, rimanendo inalterato il contenuto del programma.

Quota per persona in camera doppia € 1250
Supplemento singola € 360
Quota iscrizione € 40
Assicurazione da € 37


La quota comprende:
trasporto in bus Gran Turismo con aria condizionata;sistemazione in hotel 4 stelle e in strutture tipiche locali;trattamento come da programma;accompagnatore/guida Guide locali ove previsto;radioguide auricolari.

La quota non comprende:
tassa di soggiorno da pagare in loco;gli ingressi ai monumenti;le bevande durante i pasti,le mance,gli extra e quanto non espressamente indicato nel programma; assicurazione medico/bagaglio.

Il viaggio è realizzato in collaborazione con top

 

PRENOTAZIONI ED INFORMAZIONI

Tel. 091 300595

  E-mail: booking@landolinaviaggi.it


LANDOLINA VIAGGI & TURISMO s.r.l.
90143 Palermo - Via M.se di Villabianca, 82/c - tel. 091.300.529/595 - Fax 091.6259787
Agenzia Viaggi e Turismo Categ. A illimitata
  - C.C.I.A.A. N. 145752 - Iscriz. Trib. di Palermo N.33232/256/145 - C.F. e P. IVA 03635630829